topo it

Stampa

Buon Natale e Felice Anno Nuovo

 

L'Apostolato Mondiale di Fatima vi augura Buon Natale e un Felice Anno Nuovo, colmo della pace e della gioia di Dio, sotto la cura amorosa di Nostra Signora del Rosario di Fatima.

Stampa

Incontro com Papa Francesco

I partecipanti al Terzo Congresso Mondiale dei Movimenti Ecclesiali e delle Nuove Comunità, tenutosi a Roma lo scorso Novembre, sono stati ricevuti da Papa Francesco l'ultimo giorno, presso la Sala Clementina, in Vaticano. Il Presidente Internazionale dell'Apostolato Mondiale di Fatima, Prof. Américo Pablo Lopez Ortiz, e il Direttore del Segretariato Internazionale, Nuno Prazeres, erano inclusi in quel gruppo ristretto di persone che hanno salutato e parlato con il Santo Padre.

Questo congresso internazionale organizzato dal Pontificio Consiglio per i Laici dal 20 al 22 novembre, sul tema “La gioia del Vangelo, una gioia missionaria”, ha visto la partecipazione di 300 persone, provenienti da 40 Paesi diversi in rappresentanza di circa 100 movimenti ecclesiali e nuove comunità. È stata una meravigliosa esperienza del dinamismo missionario dello Spirito Santo nella Chiesa!

Il Prof. Américo, nel salutare il Santo Padre, gli ha consegnato personalmente una petizione a nome dell'Apostolato Mondiale di Fatima Internazionale, per stabilire nella Chiesa Universale la devozione dei Primi Sabati del Mese. “Avvicinandosi il Centenario delle Apparizioni di Fatima nel 2017, questo sarebbe il regalo più grande che la Chiesa universale possa fare a Nostra Signora di Fatima, l'istituzione universale della devozione al Cuore Immacolato di Maria e la Comunione riparatrice dei primi sabati” ha detto il Presidente.

Papa Francesco, nel suo saluto ai partecipanti, ha indicato ai Movimenti tre principali direzioni da seguire: conservare la freschezza del carisma, rispettare la libertà e cercare sempre la comunione. E ha aggiunto: “Siete movimenti, perciò non fermatevi, siate sempre in movimento!”. Qui trovate il testo completo del messaggio

Stampa

Le Promesse collocate nella Cappellina delle Apparizioni a Fatima

Il 6 novembre 2014, il Segretariato Internazionale dell'Apostolato Mondiale di Fatima si è unito al gruppo di pellegrini del WAF-USA per la Santa Messa nella Cappellina delle Apparizioni a Fatima con lo scopo di pregare e collocare sul luogo delle Apparizioni le Promesse firmate durante l'anno da parte dei nuovi membri del WAF.

Alla fine della Santa Messa, presieduta dal Rev. Joshua Caswell, SJC, alcuni pellegrini del gruppo hanno portato in processione dei cesti pieni di richieste di preghiere dall'America e le ha posate nell'esatto luogo dove la Vergine è apparsa nel 1917. Ana Reis, del Segretariato Internazionale, ha partecipato alla processione portando un cesto con le promesse firmate e arrivate al Segretariato da tutto il mondo. Queste sono state collocate ai piedi della statua della Madonna per chiedere alla Vergine di proteggere e benedire i nuovi membri e le loro famiglie.

Stampa

50esimo Anniversario del WAF in Corea del Sud

L'Apostolato Mondiale di Fatima in Corea del Sud celebra quest'anno il 50esimo anniversario della propria presenza nel Paese. L'occasione festosa è stata solennizzata con una celebrazione presieduta dal Vescovo ausiliario di Busan, Mons. Joseph Son Sam-seok, lo scorso 10 ottobre.

In un'atmosfera di festa e di gratitudine a Dio pre la presenza del WAF nel Paese, centinaia di membri si sono riuniti per celebrare la Santa Messa e condividere i frutti di 50 anni di Apostolato Mondiale di Fatima in Corea del Sud.

L'Apostolato Mondiale di Fatima è stato introdotto in Corea del Sud da Mons. Anton Trauner, un giovane missionario tedesco che, nel 1964, ha portato il movimento nel Paese come strumento di evangelizzazione e per ottenere la pace. Mons. Trauner ha dedicato la maggior parte della sua vita alla Diocesi di Busan where he still lives. Ha costruito là il centro nazionale e ha fondato la Congregazione religiosa delle Suore del Cuore Immacolato di Maria.

Stampa

III Congresso Regionale Africano nella Repubblica Democratica del Congo

Dal 10 al 14 ottobre, l'Apostolato Mondiale di Fatima ha celebrato il 3° Congresso Regionale Africano, a Kinshasa, nella Repubblica Democratica del Congo, sul tema: “Apostolato Mondiale di Fatima: la sua missione di evangelizzazione alla luce dell' "Africae Munus" e del Sinodo sulla Nuova Evangelizzazione”.

Più di sessanta partecipanti provenienti da Tanzania, Nigeria e da varie regioni della Repubblica Democratica del Congo, si sono riuniti al Centro Teresiano di Kinshasa per il Congresso Regionale Africano. Con gli arrivi il 10 ottobre, l'incontro è iniziato ufficialmente l'11 ottobre con la Santa Messa in onore della Madonna del Rosario e con l'apertura del Congresso, presieduta da S. E. Mons. Timothée Bodika, Vescovo ausiliare e rappresentante personale di S. E. il Cardinale Laurent Monsengwo, Arcivescovo Metropolita di Kinshasa, il quale non ha potuto essere presente, essendo impegnato nel Sinodo dei Vescovi a Roma.

L'Assistente Spirituale del WAF nel Paese, S. E. Mons. Nestor Ngoy Katahwa, Vescovo di Kolwezi, ha dato il benvenuo ai delegati e ha dato lettura del messaggio che il Segretariato Internazionale del WAF aveva inviato per l'occasione. Hanno avuto luogo diverse conferenze collegate al tema della Nuova Evangelizzazione e il Messaggio di Fatima. Le nazioni africane del WAF presenti hanno anche riferito circa le loro attività a livello nazionale e i loro successi e fallimenti. La recita del Rosario e l'Adorazione hanno completato il programma del Congresso. Il prossimo Congresso Regionale Africano è stato fissato per il 2017 in Tanzania.


facebook
     twitter     youtube

Iscrivetevi alla nostra newsletter