In questo difficile periodo di pandemia, che impedisce alla maggior parte dei devoti della Vergine di recarsi a Fatima, il negozio online dell’Apostolato Mondiale di Fatima è uno strumento prezioso per portare un pezzo di Fatima a chi tanto ama questo posto. Questa piattaforma è online ormai da tempo e presenta una selezione di rosari, sculture, libri, oggetti devozionali e souvenirs, oltre ad articoli esclusivi della nostra associazione.

Il negozio, incorporato nel sito della Segreteria Internazionale dell’Apostolato Mondiale di Fatima, offre anche ai visitatori di inviare le proprie intenzioni di preghiera e di acquistare candele da accendere al Santuario di Fatima oltre a richieste per celebrazioni di Sante Messe.

L’acquisto di statue di Nostra Signora di Fatima, in legno, fatte a mano da uno scultore portoghese e personalizzate a seconda dei gusti del richiedente, è un altro servizio reso possibile dal negozio online.

I nostri clienti, da tutto il mondo, possono effettuare i loro acquisti direttamente sul sito https://shop.worldfatima.com/. Per farlo, dovranno prima registrarsi come clienti. Successivamente potranno acquistare qualsiasi articolo, seguendo le indicazioni che verranno date nel corso del processo d’acquisto. I prezzi dei diversi articoli sono visibili sia in Euro sia in US$. Dopo aver effettuato il proprio acquisto, i clienti riceveranno immediatamente le informazioni relative al totale da pagare, incluse le spese di spedizione. Dovranno completare l’acquisto pagando tramite PayPal o bonifico bancario.

Il nostro catalogo comprende articoli deliziosi e viene costantemente aggiornato, affinché possiamo rispondere al meglio alle richieste dei nostri clienti. Se desiderate acquistare un articolo che non è presente nel nostro negozio, potete contattarci via email all’indirizzo customer@worldfatima.com e faremo tutto il possibile per aiutarvi. Parliamo la vostra lingua!

Acquistando un articolo dal nostro negozio, aiutate l’Apostolato Mondiale di Fatima, una associazione pubblica di fedeli non-profit, la cui missione è diffondere nel mondo il Messaggio della Madonna.

Papa Francesco ha proclamato un “Anno di San Giuseppe” dall’8 Dicembre 2020, Solennità dell’Immacolata Concezione, fino all’8 dicembre 2021. Tale decisione, che coincide con il 150esimo anniversario della proclamazione di San Giuseppe a Patrono della Chiesa Universale da parte di Papa Pio IX, è una opportunità per volgere il nostro sguardo su San Giuseppe e pregarlo, come modello di padre amorevole e obbediente, che nonostante la sua presenza discreta e nascosta, ha avuto un ruolo incomparabile nella Storia della Salvezza.

Riflettere sulla figura di San Giuseppe, in particolare in questo periodo di pandemia, può rafforzare la nostra fede e ispirare le nostre azioni. Molti stanno facendo sacrifici nascosti per proteggere gli altri, proprio come San Giuseppe ha silenziosamente protetto Maria e Gesù e si è preso cura di loro.

Nel Messaggio di Fatima, Dio ci chiama a volgere lo sguardo sulla Sacra Famiglia di Nazareth, particolarmente con l’apparizione del 13 ottobre 1917. Suor Lucia scrive nelle sue Memorie: “Sparita la Madonna nell’immensa distanza del firmamento vedemmo, accanto al sole, S. Giuseppe col Bambino e la Madonna, vestita di bianco, con un manto Azzurro. San Giuseppe e il Bambino sembravano benedire il mondo, con alcuni gesti in forma di croce tracciati con la mano.”

Questa visione ci ricorda che nei tempi più difficili dovremmo rivolgerci alla Sacra Famiglia per trovare ispirazione per le nostre vite. In particolare, possiamo chiedere l’aiuto di San Giuseppe, il capo di quella famiglia, il protettore e colui che provvedeva al sostentamento della Sacra Famiglia.

L’Apostolato Mondiale di Fatima, che annovera San Giuseppe tra i propri Patroni, con una statua di San Giuseppe con il Bambino che svetta sulla Domus Pacis, la sede internazionale dell’Apostolato, invoca la sua potente intercessione per rafforzare le famiglie, la Chiesa, il nostro Apostolato, e gli chiede di benedire il mondo con la Pace di Cristo.

L’Apostolato Mondiale di Fatima, secondo la policy ideata dal CdA internazionale, ha promosso la costruzione di copie della Cappellina delle Apparizioni di Fatima, in Portogallo, per i propri centri regionali, cioè nelle Filippine – Asia, nella Repubblica Ceca – Europa, a Panama – America Centrale e Samoa – Oceania. L’istituzione delle copie ufficiali della Cappellina delle Apparizioni richiede l’approvazione da parte del Santuario di Nostra Signora del Rosario di Fatima, Portogallo.

Nonostante la presente crisi pandemica stia ritardando l’esecuzione di tali progetti, vi sono già sviluppi positivi che desideriamo riportare qui.

A Panama, il 13 ottobre 2019, l’Arcivescovo José Domingo Mendieta, con il sostegno dell’Apostolato Mondiale di Fatima, ha annunciato pubblicamente la creazione di un Santuario dedicato a Nostra Signora di Fatima a Panama City, il cui nucleo sarà una copia della Cappellina delle Apparizioni. L’annuncio è stato fatto all’assemblea radunata nella Basilica di Santa María la Antigua, seguito da una presentazione video del modello del progetto, molto apprezzato da tutti.  L’Arcivescovo, nella lettera scritta al Rettore del Santuario di Fatima, chiedendo il permesso per la realizzazione, a detto:  “Con questa cappella desideriamo dare ai pellegrini a Panama e nel mondo un benvenuto evangelizzante, degno e ricolmo dell’amore del Signore e della spiritualità di Sua Madre, dal Messaggio giunto dalla Cova da Iria e che oggi è più vivo che mai nel cuore dei Panamensi”. I membri e gli amici dell’Apostolato Mondiale di Fatima a Panama da allora hanno dato vita a vari progetti di raccolta fondi per la costruzione di questo Santuario, nella speranza di iniziare la costruzione quanto prima.

Nella Repubblica Ceca, precisamente a Koclirov, dove l’Apostolato Mondiale di Fatima ha il proprio centro nazionale, è stata posata e benedetta la prima pietra della Cappellina il 3 ottobre 2020. La data segnava anche il 25° anniversario della presenza dell’Apostolato in questo Paese.

Il Vescovo della diocesi dove si trova il Centro, Jan Vokal, ha presieduto la cerimonia alla presenza dei fedeli, che si erano riuniti anche per la devozione dei 5 sabati. Ha incoraggiato l’assemblea a vedere in questo atto simbolico verso la costruzione della copia della Cappellina, proprio in un posto segnato da tanta sofferenza durante il comunismo, la celebrazione del Trionfo del Cuore Immacolato di Maria e un ulteriore incoraggiamento per una più profonda devozione Mariana. Nel luogo dove sorgerà la cappella ora si trova un arco di legno con due lampade identico a quello costruito dalla gente sul luogo delle apparizioni alla Cova da Iria, nel 1917, per indicare il luogo sacro. 

Nell’isola di Samoa, nel Pacifico, la decisione di costruire la copia della cappella è stata presa nel corso del Congresso Regionale dell’Apostolato Mondiale di Fatima per l’Oceania, tenutosi nel 2019. I membri dell’Apostolato, desiderosi di costruire il proprio centro per l’Apostolato, hanno presentato la proposta al loro vescovo includendo il progetto per inglobare la copia della Cappellina nella stessa costruzione. Ciò è stato accettato e l’arcidiocesi ha già reso disponibile il terreno per la costruzione. Così il centro, con la sua copia della Cappellina delle Apparizioni, servirà da nucleo missionario per la Nuova Evangelizzazione e la promozione del Messaggio di Fatima e della devozione alla Vergine per la Regione dell’Oceania

L’Apostolato Mondiale di Fatima delle Filippine, ha pure accolto l’invito di costruire l’unica copia della Cappellina delle Apparizioni in Asia. Dopo aver interpellato l’Arcivescovo di Cebu, la zona dove sorgerà la cappella, e aver ricevuto il permesso dal Santuario di Fatima, il progetto è stato rapidamente avviato. Una nuova Fondazione chiamata “Três Pastorinhos de Fatima” è stata creata per soprintendere a tutto ciò che riguarda questo grandioso e ardito progetto, sotto la supervisione dell’Apostolato Mondiale di Fatima di Cebu.

Al momento, si stanno facendo notevoli progressi. Nonostante resti ancora molto lavoro da fare, la struttura principale dell’edificio è terminata. Il luogo tranquillo sulle colline di Cebu ha già ospitato la celebrazione della Santa Messa, ogni 13 del mese, con un numero di pellegrini crescente di mese in mese. Questo per chiedere l’intervento e la protezione di Dio per questo progetto e allo stesso tempo rendere il luogo conosciuto a più gente possibile. Comunque, il progetto ufficiale è di dedicare la nuova “Capelinha” il 13 ottobre 2021.  

L’Apostolato Mondiale di Fatima spera che la costruzione di queste copie della Cappellina delle Apparizione, in aggiunta a quelle esistenti negli Stati Uniti, a Porto Rico e in Brasile, faciliterà e accrescerà in queste Regioni la devozione alla Madonna e la formazione dei fedeli nella spiritualità dell’autentico Messaggio di Fatima. Luoghi che saranno raggi di luce che diffonderanno la misericordia di Dio sull’umanità.

Il sostegno di molti, attraverso la preghiera e l’aiuto finanziario, è gradito per aiutare la realizzazione di questo sogno.

Il 20 febbraio la Chiesa celebra la Festa liturgica di San Francesco e Santa Giacinta Marto, i due bambini di Fatima, canonizzati nell'anno 2017. L'Apostolato Mondiale di Fatima, ogni anno, prende questa data per celebrare la santità di questi due pastorelli e per promuoverne la loro spiritualità. Quest'anno, a causa delle restrizioni causate dalla pandemia, molti dovranno celebrare questa festa a casa, in preghiera o partecipando agli eventi attraverso le piattaforme digitali.

Una possibilità di partecipazione può essere attraverso il programma che è stato formulato dal Santuario di Fatima. Un programma che, per la prima volta, sarà portato avanti senza la presenza fisica dei pellegrini. Dall'11 febbraio è già in corso una Novena ai Santi Pastorelli e tutte le celebrazioni al Santuario di Fatima, in particolare la recita del Rosario, hanno anche una speciale invocazione ai Santi Francesco e Santa Giacinta, in preparazione alla loro festa. Le icone e le sculture dei due Santi sono esposte anche nella Basilica e nella Cappellina delle Apparizioni.  

Nel pomeriggio del 19 febbraio, verso le 21h30 ci sarà una Veglia nella Basilica di Nostra Signora del Rosario. Il 20 febbraio, alle 11.00 ore, ci sarà la Santa Messa presieduta dal Cardinale Antonio Marto. Nel pomeriggio, alle 14:00, il Santuario transmetterà sui suoi social network un documentario sulla vita dei Pastorelli.

La chiesa parrocchiale di Fatima, dove sono stati battezzati i pastorelli, ha lanciato anche la "Settimana dei Pastorelli". Poiché "la cosa principale è fare ciò che la Madonna ha chiesto, pregare il Rosario, come i pastorelli hanno pregato e sacrificato per i peccatori, così ogni giorno di questa settimana una famiglia pregherà nella loro casa il Rosario e lo registrerà in video per condividere con le altre famiglie" ha annunciato il parroco.

Mentre celebriamo la festa di San Francesco e Santa Giacinta, chiediamo la loro intercessione, perché Dio liberi rapidamente il mondo dalla pandemia e da tanti mali. Preghiamo per coloro che sono morti e per i malati e anche per coloro che sono in prima linea nella lotta contro questo virus.  

Il 13 ottobre 2020, l'Apostolato Mondiale di Fatima ha guidato uno sforzo eccezionale per offrire riparazione a livello mondiale al Cuore Immacolato di Maria, come richiesto nel Messaggio di Fatima, attraverso due begli eventi: l'offerta di un bouquet spirituale alla Madonna e la celebrazione dell'annuale Ora Santa Mondiale dei bambini,  per chiedere l'intercessione della Vergine, per la pace, per le famiglie, per la Chiesa e per il trionfo del Suo Cuore Immacolato.

La mattina del 13 ottobre, nella Cappella delle Apparizioni a Fatima, in Portogallo, due bambini hanno offerto alla Madonna il secondo Bouquet Spirituale – il primo è stato offerto lo scorso 13 maggio - collocando dei fiori ai Suoi piedi, a nome di tutti coloro che avevano aderito alla Campagna mondiale dei 5 milioni di Rosari, attraverso il sito www.worldrosary2020.org. La cerimonia è stata introdotta dal sacerdote presidente con queste parole: “All'inizio di questa preghiera, due bambini, in rappresentanza di migliaia di bambini in tutto il mondo, offrono fiori alla Vergine Maria e, con essi, un bouquet spirituale costituito da milioni di rosari, preghiere e Messe.  Questi Figli dell'Eucaristia, una iniziativa dell'Apostolato Mondiale di Fatima, hanno pregato e continuano a pregare per la fine della pandemia, per la pace nel mondo, per la vittoria del bene sul male e per il trionfo del Cuore Immacolato di Maria.” A ciò è seguita la recita del Rosario e, alla fine, l'immagine della Madonna è stata portata in processione per la Santa Messa, presieduta da Mons. Jose Ornelas, presidente della Conferenza Episcopale Portoghese. Qui potete vedere un breve video delle celebrazioni, inclusa la presentazione del Bouquet Spirituale alla Madonna:

Nonostante il minor numero di pellegrini presenti sul piazzale del Santuario di Fatima, a causa della pandemia da Covid 19, c'è stata una profonda comunione spirituale tra tutti i devoti della Madonna di Fatima nel mondo, in particolare con i membri dell'Apostolato Mondiale di Fatima, che hanno seguito la celebrazione tramite i social media. 

Inoltre nello stesso giorno ha avuto luogo la 18esima Ora Santa Mondiale dei bambini, trasmessa da EWTN, dalla loro cappella ad Irondale, Alabama, USA. Bambini e ragazzi si sono uniti in preghiera in tutto il mondo, “in una supplica universale per un intervento divino in questi tempi di incertezza, per ritrovare la pace, la salute e la gioia nel nostro mondo bisognoso; per rafforzare le famiglie, le nostre “chiese domestiche” e accelerare il promesso trionfo del Cuore Immacolato di Maria, promessa di salvezza nel caos e nell'oscurita del momento presente, con il trionfo del bene sul male, della cultura della vita su quella della morte; della virtù sul vizio, della misericordia sull'indifferenza!” come ha detto il Presidente Internazionale dell'Apostolato Mondiale di Fatima.